eventi

6 aprile - 8 maggio 2016 COME .. LE ..NUVOLE rassegna di dipinti e acquarelli di Giampiero Reverber



COME .. LE ..NUVOLE

Villa Carlotta - Via Regina 2 – Tremezzina (CO) tel. 0344-40405
6 aprile - 8 maggio 2016

progetto culturale interdisciplinare a cura di Michele Caldarelli e Rosabianca Mascetti
una wunderkammer per una serie di riflessioni sul mutamento e la metamorfosi come metafora dell'esistenza umana
a confronto con una rassegna di dipinti e acquarelli di

Giampiero Reverberi

la mostra sarà visitabile dal martedì alla domenica nei seguenti orari: 10.00-13.00 e 14.30-18.00
documentazione e informazioni ulteriori
www.caldarelli.it/comelenuvole.htm

  COME LE NUVOLE, è una rassegna progettata in progress come parte di un convegno interdisciplinare tenutosi a Como nel 2012 presso il Polo Regionale del Politecnico di Milano. Si tratta di una mostra di opere, dipinti e acquarelli dell’artista italo-svizzero Giampiero Reverberi che occuperà quattro sale nell’ala sinistra dell’ammezzato del Museo di Villa Carlotta. L’argomento, a partire dalla suggestione delle nuvole, vuole fornire oggetto di riflessione sul mutamento e la metamorfosi come metafora dell’esistenza umana, ma anche come carattere intrinseco dei sistemi complessi in natura e oggetto di studio di discipline come la meteorologia o la fisica, l’astronomia, la cristallografia e via dicendo. In mostra, con l’esposizione di libri, documenti, strumenti scientifici, opere d’arte e reperti naturali, con attenzione alla ricerca storica ma anche trasversalmente, con argomentazioni di curiosa attinenza, assieme alle opere di Giampiero Reverberi, saranno proposti al pubblico materiali relativi allo studio del clima, il volo aerostatico, la mnemotecnica, l’astrologia, l’alchimia, la combinatoria, la cristallografia, la lingua segreta degli ombrellai, la brontologia... senza trascurare l’immaginazione poetica e mitologica delle "Metamorfosi" Ovidio o Apuleio e, di quest'ultimo, il racconto di Amore e Psiche a cui si è ispirato Canova per la più che famosa scultura conservata a Villa Carlotta. Si è infine considerato anche il gioco con l'aleatorietà e il carattere predittivo del gioco dei dadi, la cui invenzione, secondo il mito, si deve a Palamede, anch'esso ritratto da Canova e presente al piano terreno della villa.

Villa Carlotta - Via Regina 2 – Tremezzina (CO) tel. 0344-40405
la mostra sarà visitabile dal martedì alla domenica nei seguenti orari: 10.00-13.00 e 14.30-18.00
documentazione e informazioni ulteriori
www.caldarelli.it/comelenuvole.htm



Archivio News

[<<]   [<]    1   2    3     [>]   [>>]