Palio del baradello

35° PALIO DEL BARADELLO 2015


                                        

 

Palio del Baradello

 

Nel marzo del 1159 la città di Como decretò grandi festeggiamenti a Federico di Svevia detto il Barbarossa, alla moglie Beatrice di Borgogna e a tutto il seguito di corte dopo il vittorioso assedio di Milano del 1158. La vittoria fu conseguita con il determinante contributo delle milizie lodigiane e pavesi ma sopratutto comasche. Tributando onori al Barbarossa, la Città, organizzò tornei e feste. Praticamente le stesse, o quasi, che i rioni di Como rivivono con le giornate del Palio.
La prima edizione nacque nel 1980 da alcuni appassionati di storia medioevale; l’intento era quello di far fraternizzare gli abitanti di Camerlata, Breccia, Rebbio, Prestino e S. Antonio attraverso competizioni popolari e di rievocare un evento storico.
Sono ormai venticinque anni che i Borghi, le Contrade e i Comuni limitrofi con ciascun Reggente, Capitano, corte e bandiera, animano la manifestazione.
Il mosaico costruito anno dopo anno che da vita al Palio del Baradello, è frutto dell’abbinamento dei fastosi festeggiamenti al sontuoso castello, torre in pietra eretta sulla città che ospitò illustri personaggi.
Durante la manifestazione bandiere e stendardi decorano a festa le vie e le piazze dei Rioni, delle Contrade e dei Comuni che aderiscono all’iniziativa; un Corteo Storico attraversa buona parte della Città; i cittadini partecipano attivamente ai vari appuntamenti siano essi folcloristici, storici, culturali o agonistici.

FINE AGOSTO 2015

appena verrà pubblicato aggiorneremo il programma


Leggi questa news -> | Tutte le news -> | RSS/XML