Valle Intelvi
     

Da MURONICO
a DIZZASCO, BLESSAGNO, LAINO, PONNA, RAMPONIO VERNA                  
La complessa conformazione della Valle Intelvi (val d'Intelvi) che si estende quasi ramificata tra il Lario e il Ceresio, offre varie possibilità di itinerari che il turista può scegliere a suo piacimento. Noi proponiamo il percorso Argegno - Dizzasco - Castiglione - San Fedele - Lanzo, con discesa finale a Osteno, sulle sponde del Lago di Lugano, senza tralasciare però alcune interessanti deviazioni, come a Schignano (noto per il suo folkloristico Carnevale), per proseguire, poi, fino a Casasco e alle isolate località montane di Erbonne e Orimento. Da S. Fedele parte la strada per Pigra, un suggestivo balcone panoramico che si può raggiungere anche da Argegno in funivia.
Penetrando sempre più all'interno della vallata si tocca il paesino di Scaria, dove è allestito un importante Museo Diocesiano d'arte, che testimonia l'opera dei famosi Maestri Intelvesi e, infine, si perviene a Lanzo, la capitale turistica della valle, col suo belvedere sul lago di Lugano e le ben attrezzate strutture per gli sport invernali.
Dal bivio di S.Fedele, la strada scende poi verso Osteno incontrando i pittoreschi paesi di Laino e Ponna, con bella vista sul Lago di Lugano, per giungere poi ad Osteno, noto anche per l'orrido (visitabile in barca), descritto dal Fogazzaro nelle pagine di “Malombra”. Ai buongustai si consiglia, nelle latterie comunali dei centri valligiani, l'acquisto di burro e formaggi saporiti e genuini.
 
COME ARRIVARE:
immettersi nella carrozzabile per la Val d'Intelvi da Argegno e seguire le indicazioni.
TEMPO D'IMPIEGO E LUNGHEZZA:
è sufficiente mezza giornata.  – Km.22